Pareti acustiche divisorie 3-6-9

Pareti acustiche divisorie 3-6-9

Il sistema di pareti acustiche divisorie per ufficio Estel ‘3 – 6 – 9’ si caratterizza per un unicum di Estetica, Funzionalità e capacità di Isolamento Acustico.

L’utilizzo di Pareti Divisorie vetrate è molto apprezzato negli ambienti di lavoro open space per la trasparenza, mentre la privacy è garantita dall’uso di parti cieche in legno, soprattutto per le Aree Direzionali e Operative con funzioni omogenee a media densità di popolazione.
Le Pareti 3 – 6 – 9 sono inoltre ideali per Sale Riunioni e Aule di Formazione ad alta densità di popolazione.
Un vero sistema utile e facile da usare per gli Space Planners, Facility Managers e Architetti.

  • La Parete monolastra ”3” (32 mm di spessore) consente, con il minimo budget, di soddisfare requisiti di insonorizzazione fino a 36 decibel, senza rinunciare alle medesime funzionalità del sistema progettuale della serie 6 e 9.
  • La Parete “6”, a doppia lastra, incrementa le prestazioni acustiche e garantisce la massima espressione estetica grazie al profilo di 64 mm di spessore.
  • La Parete “9” risponde ai più avanzati requisiti di isolamento acustico: garantisce un assorbimento fino a 49 decibel e consente un’ottima integrazione di sofisticati elementi tecnici come ad esempio le porte scorrevoli all’interno dello spessore della parete stessa (93 mm).

Le tre varianti di pareti sono coerenti nei dettagli architettonici, tecnici e di finitura, dando ai progetti la necessaria unita stilistica. Possono essere utilizzate in serie, senza interruzione di continuità, complanari all’esterno o all’interno a seconda delle necessita progettuali.
Si integrano inoltre con le pareti attrezzate (profondità 46 cm) ad uso armadio o contenitore.

Il sistema di pareti acustiche divisorie per ufficio Estel è altamente personalizzabile, attraverso l’utilizzo simultaneo di elementi di spessore e finitura diversi. Altrettanto ampia la possibilità di regolazione telescopica in altezza (fino a ± 25 mm con i profili superiori da 64 mm), utile per coprire differenze di quota e irregolarità di soffitti e pavimenti.
L’estrema facilita di gestione e montaggio degli elementi costruttivi consente inoltre soluzioni tecniche che sopperiscono a disallineamenti o fuori squadro (fino a 37,5 mm con i profili da 64 mm).